Provincia di Genova logo

Provincia di Genova Sito Ufficiale

Centralino 010 54.991 - Fax 010 54.99.244 - URP 010 54.99.456 -  Numero Verde 800 50.94.20
Indirizzo sede: Piazzale Mazzini 2 - 16122 - Genova   P.E.C.: pec@cert.cittametropolitana.genova.it
Cerca nel portale

Ambiente e territorio
PROTEZIONE CIVILE
I compiti assegnati alla Provincia dalla Legge 225/1992, istitutiva del Servizio Nazionale, e dalla Legge Regionale 9/2000, consistono fondamentalmente nell’analisi dei rischi finalizzata:
• alla “previsione territoriale dei rischi (dove possono manifestarsi eventi dannosi)”;
• alla successiva individuazione delle misure di “prevenzione non strutturale (diffusione della cultura di auto protezione, formazione e informazione)”
entrambe compiute attraverso la sistematica raccolta ed elaborazione dei dati, l’analisi delle osservazioni (storiche e recenti) e delle considerazioni tecniche che si basano sulla approfondita e peculiare conoscenza del territorio, anche basate sulle indicazioni del Comitato Provinciale di Protezione Civile che ha per scopo la valutazione tecnico- scientifica e l’approvazione in linea tecnica dei documenti, garantendo nel contempo agli Uffici la necessaria supervisione concettuale.

La conseguente pianificazione dell'emergenza per gli eventi sovra comunali, estesi e impattanti in termini di danno atteso, fa riferimento a quanto disposto dal DLgs 112/1198. Tale “strumento organizzativo” redatto e messo a disposizione del Prefetto, descrive gli scenari più gravosi individuati dal Programma, indicando le principali infrastrutture, i siti strategici e le “funzioni di supporto (dal Metodo Augustus)” da approntare per le attività di “soccorso”nel caso si verifichino gli eventi temuti.

Per una scelta tecnica di integrazione tra le pianificazioni, oltre alle indicazioni dei Piani di Bacino (che includono le misure di prevenzione strutturale) o alle analisi del Piano territoriale di coordinamento provinciale, entrambi i documenti denominati rispettivamente Programma provinciale di previsione e prevenzione dei rischi e Piano di Emergenza provinciale, sono confluiti nell’unicum Piano provinciale di protezione civile come Modulo Conoscitivo il primo e Modulo Logistico il secondo.

La Legge Regionale dispone, poi, che le province garantiscano la “reperibilità continuativa ai fini di protezione civile”, l’individuazione degli ambiti danneggiati e l'attività di formazione del volontariato tra cui emerge quella destinata alle unità di intervento antincendio boschivo.

Grande impegno è stato sempre dedicato alle attività di promozione della cultura di protezione civile.

Un primo efficace “supporto” ai Comuni, a beneficio di Amministratori e Tecnici, si manifestò nella serie di incontri di formazione e informazione. A questi si accompagnarono, e poi seguirono, la consegna di elaborati e schemi di pianificazione comunale, di opuscoli di auto protezione destinati alla popolazione e ai ragazzi, con attività divulgative e informative rivolte agli studenti delle scuole, di dossier illustrativi fino alla redazione di veri e propri “piani intercomunali di emergenza” e Piani speditivi comunali, questi ultimi realizzati con fondi regionali.

I principali prodotti sono consultabili nelle pagine dedicate, cliccando sui rispettivi sotto elencati link.


Relativi alle attività d’istituto


Piano della Reperibilità per le tematiche di Protezione Civile (Poster dei recapiti di emergenza .pdf 400 KB)

Relativi alle attività redazionali e informative di sostegno ai Comuni

Riferimenti
Allegati
Normative
 Nessun allegato trovato
Moduli
 Nessun allegato trovato
Bandi
 Nessun Record trovato
Documentazione
 Nessun allegato trovato
Link utili
Pagine correlate
 Sito ottimizzato per risoluzione 800x600 pixel                                                                                                Privacy - Note Legali