Provincia di Genova logo

Provincia di Genova Sito Ufficiale

Centralino 010 54.991 - Fax 010 54.99.244 - URP 010 54.99.456 -  Numero Verde 800 50.94.20
Indirizzo sede: Piazzale Mazzini 2 - 16122 - Genova   P.E.C.: pec@cert.cittametropolitana.genova.it
Cerca nel portale

La Provincia Informa
Pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione
Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Genova, pertanto tutte le informazioni contenute nei vari canali del sito www.provincia.genova.it non sono più aggiornate.
Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Genova all'indirizzo http://www.cittametropolitana.genova.it

Dal 1° settembre 2015 l’Ufficio Territoriale di Genova per la difesa del Suolo e delle Acque, competente per le funzioni in materia di
difesa del suolo e derivazioni idriche per effetto della L.R. n. 15/2015, riceverà il pubblico con il nuovo orario:

MARTEDI’ e GIOVEDI’ dalle 9 alle 12

Si ricorda che, in via temporanea, l’ufficio suddetto ha mantenuto la propria sede in Largo F.Cattanei, 3 – Genova Quarto mentre la corrispondenza va inviata a:

Regione Liguria
piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova
protocollo@pec.regione.liguria.it

Si comunica che la Regione Liguria, avvalendosi di ARSEL LIGURIA Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro, ha istituito un Albo on line per acquisire le candidature a Presidente delle Commissioni di esame di qualifica triennale di IeFP. L’applicativo per le registrazioni sarà disponibile a partire dal 09 marzo 2015 collegandosi al seguente sito: www.arsel.liguria.it.

Si pubblicato in allegato le iniziative prese dal Gestore del SII relative alle recenti alluvioni che hanno interessato il territorio della Provincia di Genova.

Si porta a conoscenza la mozione relativa al ruolo pubblico e all'attività della Segreteria Tecnica ATO nell'ambito del Servizio Idrico Integrato approvata dalla Conferenza dei Sindaci dell'ATO della Provincia di Genova nella seduta del 4 dicembre u.s.


Segreteria Tecnica ATO

Lo Youth Corner è uno sportello informativo presente presso i Centri per l'impiego appositamente creato per il Programma Garanzia Giovani (Youth Guarantee), il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Presso lo Youth Corner gli operatori del Centro per l’impiego sono a disposizione per effettuare il primo orientamento e concordare il percorso personalizzato, ma anche per chi vuole aderire direttamente al Programma se non lo ha ancora fatto attraverso il sito nazionale e i portali regionali.    La Garanzia Giovani prevede dei finanziamenti che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training). Per i giovani tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia – cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti  – non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo, la Garanzia Giovani è un’iniziativa concreta che può aiutare a entrare nel mondo del lavoro.

5 novembre 2014

Si comunica che con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 38 del 16/10/2014 è stata approvata la Variante al PTC provinciale per i Bacini Padani  :
“Variante al PTC provinciale comportante aggiornamento del quadro dei dissesti idrogeologici per i bacini padani nella “VBP”, ai sensi e per gli effetti del combinato disposto dell’art. 34, comma 2 delle relative Norme di Attuazione e dell’art. 23, comma 1 della L.R. 36/1997, per la modifica delle aree inondabili nei Comuni di Busalla e Ronco Scrivia. Aggiornamento della cartografia relativa ai dissesti idrogeologici del bacino del T. Scrivia.”

La Variante, di carattere puntuale, aggiorna le cartografie relative ai dissesti idrogeologici del bacino del T. Scrivia, per i Comuni di Busalla e Ronco Scrivia, con una definizione più accurata dei limiti delle aree inondabili.
Il presente avviso costituisce adempimento di quanto prescritto dalla Legge Regionale 4 settembre 1997 n. 36, art. 22, c. 14, in accordo con le disposizioni in materia di risparmio sulla spesa pubblica (L. 69 del 18/06/2009 e s.m.i.).

Copia della Variante con i relativi allegati è depositata, entro 10 giorni dal ricevimento degli atti, a permanente libera visione del pubblico nelle sedi dei Comuni di Busalla e Ronco Scrivia, ai sensi dell’art. 22, c. 13 della Legge Regionale 4 settembre 1997 n. 36.

Si comunica che con il Provvedimento Dirigenziale n. 3941 del 30 settembre 2014 - protocollo n. 91702/2014, a seguito del parere favorevole della Conferenza dei Sindaci dell'ATO della Provincia
di Genova espresso il 29 settembre u.s., è stato approvato il nuovo Regolamento d'Utenza del Servizio Idrico Integrato.

Si comunica che il giorno martedì 5 agosto 2014 è convocata la Confereza dei Sindaci dell'ATO presso la Sala Consiglio della Provincia di Genova, Piazzale Mazzini n. 2 alle ore 9,00.

All'esame i seguenti argomenti iscritti nell'ordine del giorno:

1. Esame e valutazione proposte di modifica al Regolamento di Utenza del Servizio Idrico Integrato;
2. Esame e valutazione circa il mandato conferito alla Segreteria Tecnica ATO per la modifica della Convenzione con il Gestore unico;
3. Varie ed eventuali.

Si evidenzia, che ai sensi dell’art. 9 della Legge Regionale n. 1 del 24.02.214, le sedute sono pubbliche.

SEGRETERIA TECNICA ATO

Il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica comunica, avendo concluso in data 16/06/2014 la fase di consultazione preliminare per la Valutazione Ambientale Strategica, ai sensi del D.Lgs.152/2006 e s.m.i.,  del Programma Operativo Nazionale “Città metropolitane 2014 – 2020”, l’avvio della successiva fase di consultazione pubblica.
Entro il termine di sessanta giorni dalla pubblicazione dell’avviso in Gazzetta Ufficiale, ovvero entro il 22 settembre 2014, chiunque può prendere visione della proposta di Programma e del relativo Rapporto ambientale e presentare proprie osservazioni, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi.
La documentazione
proposta di Programma Città Metropolitane 2014-2020
Rapporto Ambientale e lo Studio di Incidenza Ambientale sui siti della Rete Natura 2000
Sintesi non tecnica del rapporto ambientale

La Provincia di Genova risulta fra le Province vincitrice del Bando dell’UPI (Unione Province italiane)  Azione province Giovani 2013 con il progetto  P.A.R.I. ( Percorsi Antidispersione, Recupero , Inclusione).

Il progetto del quale la Provincia di Genova sarà capofila  ha come partner la Provincia di Alessandria e la Provincia di Reggio Calabria  e prevede, per il prossimo as 2013/14  la messa in rete di scuole secondarie di primo grado e agenzia formative per l’attivazione di circa 28 laboratori integrati scuola/formazione rivolti a minori svantaggiati. L’iniziativa coinvolgerà minori frequentanti le classi terze delle scuole secondarie di primo grado ( classe di età 14-17)delle province di Genova, Alessandria, Reggio Calabria  con particolare riferimento alle aree con maggior concentrazione di studenti stranieri, maschi e femmine ,individuati dalle scuole secondarie di primo grado aderenti al progetto fra coloro a maggior rischio di esclusione scolastica e sociale.


Ulteriori notizie riguardo al progetto sono disponibili alla pagina Progetto P.A.R.I.

La Provincia di Genova e la Fondazione Muvita intendono promuovere il progetto “Eventi per la Lanterna 2013”. Scopo dell’iniziativa è aprire il sito storico della Lanterna di Genova alle organizzazioni culturali offrendo una vetrina di eccellenza ove portare esperienze fra le più eterogenee. Link a criteri per la concessione dell'are spettacoli e link manifestazione di interesse per gli eventi alla Lanterna

Dal PTCp 2020 al nuovo PTGcm

La Provincia di Genova, nel suo ruolo di promotore della formazione della Città metropolitana, indirizza ai Comuni e agli altri soggetti interessati la “Proposta per l’assetto del Territorio della Città Metropolitana di Genova”, per avviare un percorso condiviso per la formazione del Piano territoriale generale per l’area metropolitana.
Il percorso assume come punto di partenza il progetto di variante al Piano Territoriale di Coordinamento provinciale, denominato PTCp 2020.

Il documento “Proposta per l’assetto del Territorio della Città Metropolitana di Genova” è stato presentato nell’ambito della Conferenza Metropolitana ed è stato diffuso a tutti i Comuni della Provincia.

La Città Metropolitana di Genova rappresenta un’opportunità per rilanciare il territorio verso un assetto più integrato e maturo, capace di coordinarsi con le aree più sviluppate del Paese e con analoghe realtà europee. All’interno del nuovo Ente, i Comuni mantengono la propria autonomia e rafforzano le proprie peculiarità, con nuove forme di relazione fra città ed aree interne.

Gli obiettivi da perseguire con il nuovo assetto metropolitano possono essere sintetizzati nei seguenti punti:
  • semplificazione dei processi di pianificazione e della gestione del territorio,
  • integrazione dei servizi all’impresa a scala di “area metropolitana” e a scala di “ambito” per favorire lo sviluppo economico,
  • ottimizzazione dei servizi di livello territoriale per i cittadini metropolitani, miglioramento delle relazioni e diminuzione dei tempi di mobilità, a scala di “area metropolitana” e a scala di “ambito”,
  • forme consorziate di gestione amministrativa a scala di “ambito” del territorio: sportello unico, commissione del paesaggio, strutture di progetto intercomunali, ecc.
  • mantenimento della piena autonomia sul governo del territorio per quanto attiene ai temi di interesse comunale.

Restano aperti i problemi della razionalizzazione delle risorse, delle fonti di finanziamento, del

27/11/2012
Si segnala che è pervenuta segnalazione, alla Regione Liguria e  alla Provincia di Genova, da parte della Amministrazione Regionale Emilia – Romagna che SUL TERRITORIO LIGURE STA OPERANDO IL SOGGETTO UNCI FORMAZIONE IN COLLABORAZIONE CON ARCO SRL,  che sta svolgendo azioni formative e servizi di formalizzazione e certificazione relativamente alla figura di Operatore Socio Sanitario facendo riferimento al Sistema di certificazione delle competenze adottato dalla Regione Emilia Romagna in assenza di regolare autorizzazione



Si segnala altresì che eventuali corsi di formazione OSS di Riqualificazione o Qualificazione finanziati o riconosciuti dalla Provincia di Genova sono e saranno  sempre pubblicizzati sul sito Istituzionale dell’ ente

11/9/2012
Da oggi fino al 10 ottobre sono aperte le iscrizioni al  corso biennale 2012-2014 (2° Ciclo) per TECNICO SUPERIORE PER L’ICT "T.S. PER I METODI E LE TECNOLOGIE DELLO SVILUPPO DI SISTEMI SOFTWARE"  destinato a 25 allievi/e in possesso di diploma di Istruzione Superiore.

Bando (.pdf 300KB)

link a video YouTube
La Provincia di Genova è risultata la vincitrice del concorso HAPPY FOOD bandito dall’Unione delle Province Italiane tra 25 province partecipanti alla selezione.
L’evento HAPPY FOOD si è svolto con grande successo di pubblico, oltre 2500 visitatori,  venerdì 20 aprile presso il Piazzale delle feste al Porto Antico in concomitanza con “Alla ricerca del gusto” curato dall’Assessorato all’Agricoltura.
L’obiettivo di HAPPY FOOD è promuovere la cultura dell’alimentazione sana e consapevole tra le nuove generazioni
La collaborazione tra gli Uffici provinciali che seguono le tematiche dell’agricoltura e dell’istruzione è stata fondamentale per il successo del progetto proposto all’UPI. Al centro dell’evento un percorso di scoperta degli alimenti tipici della dieta mediterranea ligure, con un occhio attento a reinterpretare alcuni cibi genovesi come street food per giovani: una proposta alternativa al fast food e alle diffuse cattive abitudini alimentari di molti adolescenti e non solo.
Il progetto ha previsto una stretta collaborazione con gli istituti secondari superiori, dagli Alberghieri Marco Polo e Bergese all’Istituto agrario Marsano, fino al coinvolgimento attivo dell’Istituto Majorana-Giorgi, del Liceo Artistico Klee-Barabino, l'Istituto Tecnico per il turisimo Firpo-Buonarroti e della rete dei produttori di “Alla ricerca del gusto”.
I protagonisti di HAPPY FOOD sono gli studenti che propongono iniziative, piatti tradizionali, innovativi ed eventi che si snodano a partire dalla gastrozona dedicata alla dieta mediterranea, dove le ricette tradizionali a cura dell’Istituto Bergese si alterneranno a quelle tipico-innovative rivisitate da parte degli studenti dell’Istituto Marco Polo. Si passa poi all’area cibo salute, dove la dieta mediterranea ligure è messa in luce per gli aspetti nutritivi con la possibilità di approfondire alcuni temi di educazione alimentare grazie al personale specializzato dei partner scientifici (Corso di Dietis

23/4/2012
Il 26 aprile 2012 entra in vigore il D.Lgs.167/2011 (Testo Unico dell'apprendistato) che ha riformato la disciplina del contratto di apprendistato e introdotto nuove disposizioni per il suo corretto svolgimento.
Vai alla pagina di Apprendistato

Condomini intelligenti in provincia di Genova è un’iniziativa assolutamente innovativa a livello nazionale, che introduce meccanismi di stimolo per le imprese edili ed impiantiste del territorio affinché esse possano riqualificare i condomini attraverso interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica negli edifici.

L’iniziativa consiste nella partecipazione di Provincia di Genova e Camera di Commercio di Genova alla copertura delle garanzie bancarie per l’impresa che deve accedere al credito necessario a finanziare la riqualificazione.

Attraverso questa iniziativa le famiglie possono più agevolmente sostenere le spese necessarie alla riqualificazione energetica del condominio nel quale vivono.

Condomini intelligenti in provincia di Genova contribuisce pertanto al raggiungimento di una pluralità di obiettivi:
  • sostenere le imprese dei comparti edilizio e impiantistico del territorio;
  • sostenere le famiglie per quanto riguarda l’impatto dei consumi energetici delle case nei bilanci familiari
  • riqualificare e valorizzare il patrimonio edilizio;
  • aiutare l’ambiente, contribuendo a diminuire sensibilmente le emissioni nocive nell’ambiente.

A CHI RIVOLGERSI:

INFORMAZIONI TECNICO – LEGALI

SPORTELLO PROVINCIALE ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO
Telefono 010 9100 01 – 010 0898 690 – 393 9994331
(Ing. Barbara Gatti e Avv. Marinella Baldi)
Sito Internet:
Indirizzo email:

A.E.R.E.
010 565149 (c/o Ass. Proprietà Edilizia)

INFORMAZIONI BANCARIE
presso tutte le agenzie e le filiali di Banca CARIGE della provincia di Genova

PROVINCIA DI GENOVA
Direzione 2 - Direzione Acquisti, Patrimonio e Risorse Finanziarie
telefono 010 5499 570
www.provincia.genova.it
impresapiu@provincia.genova.it

CAMERA DI COMMERCIO DI GENOVA
telefono 010 2704223
www.ge.camcom.gov.it
impresapiu@ge.camcom.it

E' disponibile il report relativo al gradimento rilevato dei servizi alle aziende erogati nel 2015.

 Sito ottimizzato per risoluzione 800x600 pixel                                                                                                Privacy - Note Legali